Carta prepagata: cos’è una carta ricaricabile

La carta prepagata è un mezzo di pagamento elettronico sempre più utilizzato per via della sua semplicità di accesso e d’uso.

Le carte prepagate sono carte ricaricabili, perciò il saldo disponibile deve essere ricaricato con altri mezzi e non corrisponde al saldo del conto corrente, come invece avviene per le carte di debito.

Un punto in comune con le cosiddette carte bancomat è invece in merito all’addebito. Esso avviene contestualmente al pagamento, dunque in caso di mancanza di fondi disponibili sulla carta la transazione non viene completata.

La carta prepagata può essere agganciata a un conto corrente, sebbene permanga la sua natura di carta ricaricabile. In questo caso sarà più agevole la ricarica dal proprio conto corrente, ma la disponibilità della carta prepagata è separata da quella del conto corrente.

Alcune carte prepagate possono svolgere le funzioni base di un conto corrente per via della presenza dell’IBAN. Grazie a quest’ultimo si possono ricevere bonifici e di conseguenza è possibile farsi accreditare la pensione o lo stipendio.

Ogni banca o in generale ogni istituto di credito che emette queste carte ricaricabili può dettare delle linee guida, come un limite all’utilizzo, al prelievo, al saldo massimo e così via.

Per questa ragione è importante leggere dettagliatamente il contratto nel momento della sottoscrizione.

Carta prepagata online

Un uso molto diffuso delle carte prepagate è in merito allo shopping online.

Dipendendo il saldo dalle ricariche queste carte vengono considerate più sicure. Infatti posso ricaricare solo il denaro necessario per gli acquisti online e lasciare poi il saldo pari a zero o poco più.

Rispetto alle carte di credito, utilizzare una carta prepagata per gli acquisti online significa ridurre alcuni rischi, come la clonazione.

Sebbene quest’ultima sia in ogni caso un danno per l’utente (anche per via dei dati personali, da non sottovalutare), la clonazione della carta prepagata è meno grave della clonazione della carta di credito proprio per via della sua natura di carta ricaricabile (dove puoi controllare il saldo).

Per queste ragioni è probabilmente più utile usare una carta prepagata per gli acquisti online anziché una carta di credito.